Associazione Amici dell’Istituto Aurora-Bachelet

Storia e mission

L’Associazione Amici dell’Istituto Aurora-Bachelet (A3B) si è costituita su iniziativa di alcuni genitori dell’Istituto nel 2006 per sostenere, con attività culturali e di promozione sociale, il lavoro educativo intrapreso dalla Cooperativa L’Aurora.

L’articolo 4 del suo Statuto descrive il suo scopo e la sua mission:

L’Associazione, nell’ambito dell’insegnamento della dottrina sociale cristiana, persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale con l’assenza di ogni finalità di lucro.

In particolare persegue scopi di promozione culturale e sociale della famiglia, di sostegno, anche economico, e valorizzazione della responsabilità educativa, di attenzione verso i bisogni dei bambini, degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie, di promozione e di diffusione della cultura dell’accoglienza e della carità, di solidarietà e sostegno verso le persone in difficoltà.

A tal fine l’Associazione svolge attività culturali, educative e ricreative, promuove iniziative di solidarietà, organizza momenti d’incontro, formazione e sensibilizzazione.

L‘Associazione, direttamente o in collaborazione con altri organismi, enti ed istituzioni, sostiene l’esercizio dei diritti e dei doveri della famiglia in campo educativo, anche erogando borse di studio, servizi, ed assumendo altre iniziative di sostegno economico.

Le attività

I contributi vengono raccolti attraverso il versamento delle quote associative, liberalità, donazioni e attività di autofinanziamento, spesso promosse o realizzate con il coinvolgimento degli alunni e delle loro famiglie.

Tra le attività e le iniziative principali svolte dall’Associazione possiamo ricordare:

  • Attivazione di un’area di ristoro durante le giornate di Open Day dell’Istituto.
  • Creazione di momenti ludico-ricreativi: laboratori per bambini, racconto di favole, ascolto di musica di cantautori per bambini durante eventi di festa e condivisione con le famiglie in occasione del Natale (Winter Party).
  • Realizzazione di eventi di aggregazione e festa per famiglie aperti agli abitanti di Cernusco con laboratori per bambini, giochi, gonfiabili e un punto ristoro; l’evento, realizzato nel 2013 per la prima volta e poi stabilmente denominato Riparty, è giunto alla sesta edizione e nel 2018 si è svolto nell’ambito della Giornata dello Sport, organizzata dal Comune di Cernusco in collaborazione con altre associazioni attive sul territorio (in particolare la Polisportiva Goldfighters).
  • Proposta di incontri su temi educativi di particolare rilevanza per le famiglie del territorio, organizzati autonomamente oppure in collaborazione con l’Istituto o altri soggetti culturali del territorio.
  • Infine va ricordata, come una delle sue attività più significative, la raccolta di fondi a sostegno del gemellaggio con la scuola “Little Prince” di Nairobi (Kenya).