Tratti fondamentali

Dove si impara a studiare con metodo e, quindi, a vivere da uomini

 

  1. Nella scuola secondaria i ragazzi sono chiamati a mettersi in gioco personalmente in modo sempre più cosciente e responsabile. Da protagonisti. L’unità educativa degli insegnanti, la collabo­razione con la famiglia e la personalizzazione del percorso di apprendimento, che caratterizzano la scuola “Vittorio Bachelet”, sono risorse per il compiersi di tale esperienza.
  1. La Bachelet, con i suoi orari, i suoi curricoli, le sue strutture si configura come:

a) luogo dove è possibile al ragazzo/a accettare e vivere da protagonista la scoperta e la maturazione della propria originale identità e del proprio compito nella società e nella storia;

b) tempo di lavoro in compagnia che si caratterizza per la presenza di adulti competenti che sanno entrare in relazione tra di loro e con i ragazzi;

c) strumento per l’educazione della ragione e del cuore mediante l’insegnamento e l’apprendimento delle discipline di studio.

  1. Suoi aspetti peculiari:

a) Stabilità del corpo docente fin dal pri­mo giorno di scuola

b) Metodologie inno­va­tive orientate alla preparazione e alla scelta della scuola superiore

c) Articolazione oraria che, nell’ottica del­l’autonomia e della riforma scolastica, privilegia le materie di italiano, storia, ma­tematica e inglese

d) Metodo di studio e at­tività personalizzate

e) Laboratori di giochi matematici, bottega d’arte, canto corale con accompagnamen­to strumentale, Studio Point

f) Certificazione Europea della lingua inglese

g) Convivenza di più giornate, visite e viaggi in luoghi significativi della bellezza e della storia del nostro Paese

h) Cooperazione “Scuola-famiglia”: colloqui settimanali, incontri su tematiche edu­ca­ti­ve, iniziative di solidarietà, Poli­spor­tiva, aggregazioni solidali tra genitori

i) Partecipazione a manifestazioni e tornei sportivi tra scuole

  1. L’orario scolastico obbligatorio settimanale  si articola  con una scansione temporale che va dalla 8.05 alle 13.30 su 6 giorni nei mesi di settembre e ottobre, e su 5 giorni da novembre fino alla fine dell’anno scolastico. Saranno inseriti nel calendario alcuni sabati di attività particolari: sportive, Open Day, gesto natalizio, ecc.  Le attività facoltative opzionali, svolte in certi periodi dell’anno, sono al pomeriggio dalle 14.15 alle 15.45.

 

Per approfondimenti visitare la pagina “Offerta formativa”